Language Social Links Search User Login Menu
Tools
en-USit-IT
Close
Close
Come fare la valigia perfetta: trucchi e metodi salvaspazio
GW Admin 139

Come fare la valigia perfetta: trucchi e metodi salvaspazio

Guida pratica per preparare senza stress la tua valigia intelligente

Viaggiare è bello, fare la valigia un pò meno. Spesso non sai da dove comiciare ed hai la sensazione di dover portare più cose possibili perchè magari "ti possono servire".

Succede così che inizi a riempire la valigia di vestiti ed oggetti di ogni tipo che con ogni probabilità non utilizzerai e che però occupano spazio e rendono la valigia pesante.

No, nulla di più sbagliato.

Il tuo obiettivo è fare la valigia in modo intelligente, ottimizzandone il contenuto.

Portare ciò che effettivamente ti servirà ed anche qualcosa che "potrebbe" servirti ma scegliendo tutto con un certo criterio e sfruttando tutti gli spazi a tua dispozione all'interno del bagaglio.

Per fare la valigia perfetta in realtà ci vuole solo una buona pianificazione iniziale e bisogna essere un tantino ordinati.
 

Pianifica il contenuto della valigia con una lista

Pianificare vuol dire avere un metodo grazie al quale focalizzare ed identificare ciò che ti sarà necessario. Per pianificare la valigia perfetta basta stilare una semplice lista; un elenco dettagliato di tutto quello che pensi di volerci mettere dentro.

La lista ha il duplice scopo sia di farti rendere conto di quali cose realmente ti servono e quali invece avresti messo inutilmente, sia di fungere da promemoria di tutto ciò che porterai, così da poterla consultare in caso di dubbio senza dover disfare e rifare completamente la valigia.
 

Come scegliere l'abbigliamento da mettere in valigia

Inizia con il pensare al capospalla in relazione al periodo dell'anno ed alla tua meta, che sia mare, montagna o una nuova città da visitare.

Se vai in zone fredde, opta per una giacca più pesante del solito, mentre in zone calde (anche d'estate al mare) è sempre consigliabile portare un giubbino leggero (oppure un maglione di filo).

Considera il numero di giorni in cui sarai fuori e fai un conto degli abiti di cui necessiti partendo dal numero di pantaloni (e/o gonne) ed abbinando le parti di sopra scegliendole in modo strategico, con colori che possano essere accoppiati a diversi pantaloni per poter avere più combinazioni a tua disposizione.

Come fare la valigia perfetta - Outfit

Disponi tutto sul letto ed aggiungi man mano gli accessori (cinture, borse, gioielli e scarpe) di cui hai bisogno per quegli outfit. Raduna poi tutti i gioielli e riponili in una pochette.

Una volta stabilito a grandi linee l'abbigliamento e gli accessori da portare in viaggio, è il momento di occuparsi dell'intimo e del pigiama.

 

Come preparare l'occorrente per il bagno da mettere in valigia

Evita di acquistare saponi usa e getta in formato mignon; paghi di più e non aiuti l'ambiente ma al contrario sprechi e inquini.

Munisciti invece di flaconcini in plastica trasparente che potrai utilizzare anche per i tutti i prossimi viaggi e riempili con i saponi che già hai in casa (bagnoschiuma, shampoo, balsamo, intimo, detergente viso, tonico, crema corpo ecc...).

Se non sei sicuro della tenuta della chiusura dei flaconi con i liquidi, applica del nastro isolante sulla chiusura e poni il flaconcino in una bustina di plastica (come quelle che si usano per surgelare gli alimenti) in modo da evitare che l'eventuale fuoriuscita di sapone possa rovinare il contenuto della valigia.

Come fare la valigia perfetta - Flaconcini

Poni i flaconi a piccoli gruppi in sacchetti o pochette o in modo da poterli utilizzare per riempire eventuali spazi nella valigia. Nel caso tu debba viaggiare in aereo solo con il bagaglio a mano, allora i flaconcini dovranno essere riposti in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile per le normali procedure di controllo in aeroporto.

Opta per asciugamani e teli da bagno in microfibra che sono più sottili, asciugano bene e si asciugano prima.

Tutti gli accessori per il trucco come matite, eye-liner, pennelli, ombretti e tutto ciò che riguarda i capelli come pettine o spazzola compatta può essere allo stesso modo riposto in una o più pochette cercando di non renderle troppo spesse.

In ultimo non dimenticare lo spazzolino e il dentifricio!

 

Cosa devi ricordare di mettere in valigia

Oggi è indispensabile pensare a tutti i vari cavi per ricaricare i nostri dispositivi elettronici.

La cosa più comoda quando si viaggia per caricare più dispositivi contemporaneamente durante la notte è munirsi di una presa multi-porta USB a corrente a cui attaccare i diversi cavetti per tutti i tuoi devices.

Per quanto riguarda le medicine, porta solo i blister e non gli scatoli in modo da risparmiare spazio e, oltre i tuoi medicinali abituali, conviene sempre avere anche dell'aspirina e del paracetamolo.

Se sei una persona che ama la lettura, evita di portare libri in formato cartaceo che aumentano il peso della tua valigia, opta invece per leggere dal cellulare o dal tablet, dispositivi che già porti con te.

Se hai un limite di peso dettato dalle compagnie aree allora è bene pesare la valigia utilizzando una bilancia portatile tenendosi di un paio di kili più bassi del limite. Le bilance portatili, seppure efficienti, non sono sempre precisissime e possono differire da quelle in aeroporto. Tenendoti un pò al di sotto dei limiti di peso sei sicuro di non avere problemi e dover pagare il sovrapprezzo.

 

Elenco delle cose da mettere in valigia che si dimenticano più spesso

Capita spesso di dimenticare di inserire in valigia una serie di oggetti (tra cui alcuni davvero indispensabili) come ad esempio:

  • spazzolino e dentifricio;
  • deodorante;
  • crema solare;
  • mascherina per dormire se sei sensibile alla luce;
  • mappa o guida della tua destinazione;
  • cappellino da baseball;
  • sciarpa o floulard (in caso di vento);
  • zaino o borsa extra pieghevole che può servire all'improvviso;
  • qualche busta di plastica vuota per la biancheria sporca.

 

La valigia perfetta: il metodo a strati sovrapposti

La tipologia di valigia più comoda in assoluto e per qualunque tipo di viaggio è un trolley capiente e leggero. Dotato di rotelle per poter essere trascinato, questo tipo di bagaglio ti permette di non portare pesi per tutta la durata del viaggio che risulterà così più confortevole e meno faticoso.

Come fare la valigia perfetta - Trolley

Utilizza la tasca esterna del trolley per eventuali mappe e guide della tua destinazione, mentre i documenti di viaggio come la carta di imbarco e biglietti vari è meglio tenerli con te in una tasca o in borsa.

Per cominciare a riempire la valigia, poni sul letto tutto ciò che intendi portare dividendo per genere: tutti i pantaloni insieme, le t-shirt, le scarpe (sistemate una alla volta in sacchetti porta scarpe oppure in semplici buste di plastica del supermercato), le pochette e così via.

Il segreto per fare una valigia perfetta è sistemare tutto per strati facendo in modo da mantenere sempre la stessa altezza all'interno della valigia tappando tutti i buchi e sfruttando tutti gli spazi possibili.

Il trolley aperto ha in genere 2 scomparti: quello principale che è il più profondo e che è attraversato dal manico e quello della parte superiore che corrisponde esternamente al davanti della valigia.

Nello scomparto principale, vi sono 3 spazi divisi tra loro dall'alloggio interno del manico.

Inizia a riempire quegli spazi con calzini distesi (non arrotolati) e slip, questi ultimi opportunamente avvolti in bustine di plastica per questioni igieniche. Continua a riempire fino ad arrivare alla stessa altezza dell'alloggio del manico.

Procedi poi sistemando le cose più pesanti in quanto, quando trasciniamo il trolley lo incliniamo ed il peso tende ad essere maggiore nella parte bassa del bagaglio.

Metti, quindi, i jeans e pantaloni (piegati in 2 in modo da coprire tutta la lunghezza della valigia) uno dopo l'altro, prima da un lato e poi dall'altro dello scomparto principale.

Prima di passare alle maglie e/o camicie e tutto il resto, poni ai lati della valigia le scarpe cercando di posizionare i talloni negli angoli. Se vuoi, puoi riempire l'interno delle scarpe con altri piccoli oggetti così da sfruttare anche questo spazio extra ed evitare di deformare le calzature.

Per le scarpe con tacco, ponile con la parte frontale verso il lato della valigia in modo che il tacco sia parallelo all'altro lato, così da non potersi spezzare. Lo spazio che resta vuoto nella parte centrale del bagaglio può essere riempito con le pochette delle cose del bagno, del trucco o altro.

Passando alle maglie ed alle camicie, la cosa davvero importante che fa la differenza è non piegare le maglie come quando li riponi nell'amadio di casa, ma sistemarle nella valigia facendo in minore numero di piegature possibili.

Stendi la maglia per tutta la lunghezza e larghezza della valigia piegando solo le maniche verso il centro. Se la lunghezza del capo è tale da non consentire di riporla interamente distesa, allora piega solo la parte in eccesso.

Le camicie devono essere riposte totalmente abbottonate e con il colletto alzato, piegando il meno possibile per evitare segni.

Continua a riempire la valigia cercando di mantenere uniforme lo strato di indumenti sempre alla stessa altezza. I capi più leggeri e delicati sistemali in cima per ultimi, così non saranno troppo pressati dagli altri vestiti.

Come fare la valigia perfetta - Cinghie Interne

Quando arrivi a superare di poco il bordo dello scomparto principale utilizza le cinghie interne della valigia per comprimere il contenuto; si verranno a creare degli spazietti in corrispondenza delle cinghie in cui poter mettere ad esempio la presa multi USB ed i cavi nella parte laterale.

I reggiseni e costumi da bagno possono essere sistemati nei 4 angoli della valigia con la coppa che segue la curva dell'angolo e nell'interno si può sistemare il tallone delle scarpe che sono igienicamente isolate poichè coperte dai sacchetti.

A questo punto puoi cominciare a riempire l'altro scomparto, inserendo altri capi delicati, cose che non sono entrate nello scomparto principale o eventuali asciugamani e teli da bagno, anch'essi per igiene inseriti in buste trasparenti pulite.

 

La valigia perfetta: il metodo bundle packing

Il metodo bundle packing è una tecnica in cui sostanzialmente gli indumenti sono piegati tutti insieme a costituire un unico blocco. Questo metodo è utilizzato per evitare che i vestiti possano sgualcirsi durante il trasporto.

Per cominciare prendi una piccola borsa rettangolare in cui riporre la biancheria, i costumi da bagno, i calzini ecc.. e tienila da parte. Tale borsa costituirà il perno intorno al quale saranno piegati tutti i tuoi capi.

Dividi tutti gli indumenti per categoria e ponili sul letto.

Inizia a sovrapporre i vestiti sul letto secondo un ordine ben preciso che vede dapprima le giacche (rigorosamente abbottonate con la parte del davanti poggiata sul letto), quindi procedi con gli abiti, i pantaloni e poi le maglie.

La sovrapposizione deve avvenire in modo speculare, cioè con la parte superiore del primo capo che deve combaciare per metà con la parte inferiore del capo successivo.

Quando hai impilato tutti i vestiti in modo speculare, allora poni la borsa al centro della pila ed inizia a piegare i capi singolarmente intorno ad essa. A questo punto, puoi mettere il blocco al centro della valigia e riempire gli spazi vuoti intorno ad esso con le scarpe e gli altri accessori.

Rate article

5.0
Rate this article:
5.0

Share

Print

Giornate Mondiali

«agosto 2022»
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234

GW Wiki

RSS
Back To Top