Language Social Links Search User Login Menu
Tools
en-USit-IT
Close
Close

LA PAGINA WIKI
DI GW-360

Glossario dei termini green più utilizzati

Resilienza
GW Admin 774

Resilienza

Il termine resilienza deriva dal verbo latino "resilire" (re + salire) che vuol dire "saltare indietro" quindi in senso più generale rimbalzare.

La resilienza è la capacità di adattamento di un sistema alle variazioni date da sollecitazioni esterne.

Il concetto di resilienza è utilizzato nelle varie branche del sapere in riferimento ai diversi sistemi in oggetto:

  • In biologia, la resilienza è la capacità da parte di una cellula o di un organismo vivente di guarire autonomamente dopo aver subito un danno come ad esempio una ferita;
  • In ecologia, la resilienza è la velocità con cui una popolazione, una comunità o un ecosistema raggiunge nuovamente un equilibrio (e quindi si adatta) a seguito di un evento esterno perturbante che può essere di orgine naturale o antropica;
  • In fisica, la resilienza è la capacità di un corpo di assorbire energia liberata da un urto riassumendo la sua posizione originaria dopo essere rimbalzato elasticamente;
  • In ingegneria, la resilienza è la capacità di un materiale di assorbire energia senza rompersi quando è sottoposto a deformazioni elastiche;
  • In psicologia, la resilienza indica la capacità di un individuo di reagire positivamente ad un evento traumatico.


La parola resilienza è oggi diventata di uso comune grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) italiano, i cui interventi sono incentrati principalmente negli ambiti della transizione ecologica e della digitalizzazione.

Il PNRR è il documento che indica la modalità con cui il governo italiano intende investire i fondi del Next Generation EU (detto anche Recovery Plan), cioè il piano approvato dal Consiglio Europeo nel 2020 per favorire la ripresa economica degli stati membri dopo il calo dovuto alla pandemia di Covid-19.

Share

Print
Back To Top