Categories
Close
Menu
Menu
Close
Search
Search
How to eliminate mosquitoes with natural remedies

How to eliminate mosquitoes with natural remedies

Eating organic: why choose locally sourced products

Eating organic: why choose locally sourced products

How to teach environmental sustainability to new generations

How to teach environmental sustainability to new generations

How to Meditate

How to Meditate

How to Make Lemon Pea Risotto

How to Make Lemon Pea Risotto

How to Resist the Lure of Fast Fashion: Strategies for a Sustainable Wardrobe

How to Resist the Lure of Fast Fashion: Strategies for a Sustainable Wardrobe

What is the purpose of coarse salt in the washing machine?

What is the purpose of coarse salt in the washing machine?

Complete guide on how to clean the washing machine to maximize efficiency and lifespan

Complete guide on how to clean the washing machine to maximize efficiency and lifespan

How to apply henna on hair at home

How to apply henna on hair at home

How to declutter at home and in your life

How to declutter at home and in your life

How to make béchamel sauce at home: traditional and vegan

How to make béchamel sauce at home: traditional and vegan

How to Care for a Poinsettia at Home

How to Care for a Poinsettia at Home

How to Wrap Christmas Gifts Sustainably

How to Wrap Christmas Gifts Sustainably

How to access the Pompeii Archaeological Site

How to access the Pompeii Archaeological Site

Digital Pollution: How to Send a Sustainable Email

Digital Pollution: How to Send a Sustainable Email

How to Make Solid Perfume at Home

How to Make Solid Perfume at Home

How to store fresh bread

How to store fresh bread

How to Lower Cholesterol Naturally

How to Lower Cholesterol Naturally

Sustainable Christmas Markets: Which Ones to Visit in Central Europe

Sustainable Christmas Markets: Which Ones to Visit in Central Europe

How to make a rosemary cutting

How to make a rosemary cutting

Come coltivare il basilico in casa
Vivere Green

Come coltivare il basilico in casa

Come coltivare il basilico in casa - Rigogliosa pianta di basilico
GW Admin

Guida alla cura del basilico dal seme alla raccolta

Share:

Print

Il basilico è una delle erbe aromatiche più amate e utilizzate in cucina; la sua coltivazione in casa non solo garantisce foglie fresche a portata di mano, ma aggiunge anche un tocco verde al tuo ambiente.

Ecco come coltivare il basilico in casa a partire dalla scelta della varietà fino alla raccolta delle sue foglie profumate e alla loro conservazione.

Scegliere la varietà di basilico

Esistono diverse varietà di basilico, ognuna con caratteristiche uniche. Tra le più comuni vi sono:

  • Basilico Genovese: ideale per il pesto, con foglie grandi e profumate.
  • Basilico Greco: più compatto, perfetto per piccoli spazi.
  • Basilico Viola: dal colore decorativo, ottimo per aggiungere colore al tuo orto.
  • Basilico Thai: dal sapore speziato, usato nella cucina asiatica.

Preparare lo spazio per il basilico

Il basilico è una pianta che necessita di molta luce.

È di fondamentale importanza posizionarlo in un luogo dove riceva almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. 

Le finestre esposte a sud sono le migliori, ma se non disponi di sufficiente luce naturale, puoi integrare con luci artificiali specifiche per la crescita delle piante.

Scelta del vaso e del terriccio

Per la coltivazione del basilico, è necessario un vaso che garantisca un buon drenaggio.

In genere, un vaso con un diametro di 15-20 cm è ideale per la crescita di una pianta di basilico.

Assicurati, però, che il vaso abbia fori di drenaggio per evitare ristagni d'acqua.

Per quanto riguarda il terriccio, utilizzane uno di qualità, ben drenante e ricco di sostanze organiche.

Puoi optare ad esempio per:

  • Terricci per erbe aromatiche: formulati appositamente per le erbe aromatiche in modo da risultare leggeri, ben drenanti e ricchi di nutrienti necessari per la crescita sana di questo tipo di piante.
     
  • Terricci universali di alta qualità: adatti anche per il basilico, specialmente quelli che contengono una buona quantità di materiale organico e sono arricchiti con perlite o vermiculite per migliorare il drenaggio.

Semina e trapianto: guida passo-passo

Ci sono due metodi principali per iniziare a coltivare basilico in casa:

Dai semi

  1. Riempire il vaso con terriccio, lasciando circa 2 cm dal bordo.
  2. Spargere i semi di basilico sulla superficie e coprirli leggermente con un sottile strato di terriccio.
  3. Innaffiare leggermente e coprire il vaso con una plastica trasparente per mantenere l'umidità fino alla germinazione.
  4. Rimuovere la plastica quando le piantine emergono e posizionare il vaso in una zona luminosa.

Dalle piantine

  1. Riempire un vaso con terriccio e fare un buco al centro.
  2. Rimuovere delicatamente la piantina dal suo contenitore originale, facendo attenzione a non danneggiare le radici.
  3. Inserire la piantina nel buco e coprire le radici con terriccio.
  4. Innaffiare abbondantemente per stabilizzare la pianta nel nuovo vaso.

I segreti di una corretta innaffiatura

Il basilico richiede un'irrigazione regolare per cui mantieni il terreno costantemente umido, ma non fradicio.

Controlla il terriccio con un dito: se i primi 2 cm sono asciutti, è il momento di innaffiare.

Evita, però, di bagnare le foglie poiché l'umidità può favorire malattie fungine.

Fertilizzazione: nutrire il tuo basilico

Il basilico beneficia di una fertilizzazione leggera ogni 3-4 settimane durante la stagione di crescita.

Utilizza un fertilizzante liquido bilanciato, seguendo le istruzioni del produttore per la diluizione.

Attenzione, però, alle quantità poichè un eccesso di fertilizzante può essere dannoso.

Potatura e raccolta per una crescita rigogliosa

La potatura regolare stimola la crescita del basilico e impedisce alla pianta di fiorire prematuramente, cosa che potrebbe ridurre il sapore delle foglie.

Quando la pianta ha raggiunto almeno 15 cm di altezza, puoi iniziare a raccogliere le foglie:

  1. Taglia le foglie più grandi e mature, partendo dall'alto.
  2. Incoraggia la crescita laterale tagliando sopra un nodo fogliare.
  3. Evita di rimuovere più di un terzo della pianta in una sola volta per non stressarla.

Riconoscere e risolvere i problemi comuni

Anche le piante di basilico più curate possono incontrare problemi.

Ecco alcune problematiche comuni e come affrontarle:

Foglie gialle: questo problema può derivare da troppa o troppo poca acqua, oppure da una carenza di nutrienti. Controlla il terriccio e adegua l'irrigazione.
Aphidi e altri parassiti: se noti piccoli insetti sulle foglie, lavale con una soluzione di acqua e sapone delicato. Puoi anche utilizzare un insetticida naturale.
Malattie fungine: evita di bagnare le foglie durante l'irrigazione e assicura una buona circolazione dell'aria. Se la pianta mostra segni di infezione fungina, tratta con un fungicida appropriato.

Conservare e utilizzare il basilico in cucina

Il basilico raccolto può essere conservato in diversi modi:

Fresco: metti i gambi in un bicchiere d'acqua e coprili leggermente con un sacchetto di plastica, tenendoli a temperatura ambiente.
Essiccato: appendi i rametti di basilico in un luogo buio e ben ventilato fino a completa essiccazione. Una volta secco, sbriciola le foglie e conserva in un barattolo ermetico.
Congelato: trita le foglie e congelale in vaschette per il ghiaccio con un po' d'acqua o olio d'oliva. In alternativa, puoi congelare le foglie intere.

Il basilico, come è noto, è incredibilmente versatile in cucina.

Ecco alcune idee per utilizzarlo al meglio:

Pesto: frulla foglie di basilico con pinoli, parmigiano, aglio e olio d'oliva per un delizioso condimento per la pasta.
Insalate: aggiungi foglie fresche alle insalate per un tocco aromatico.
Salse: usa il basilico per aromatizzare salse di pomodoro, zuppe e piatti a base di carne o pesce.
Bevande: aggiungi qualche foglia di basilico all'acqua o ai cocktail per un sapore fresco e originale.

 

Coltivare basilico in casa è un'attività gratificante e relativamente semplice.

Assicurati di fornire alla tua pianta molta luce, acqua quanto basta e una nutrizione adeguata.

Con il tempo e la pratica, scoprirai che coltivare basilico non è solo un modo per avere sempre a disposizione questa preziosa erba aromatica, ma anche un modo per rilassarti e goderti il piacere del giardinaggio domestico.

Contact author

Please solve captcha
x